Edificio in zona centrale a Pescara

Home/Immobili/Edificio in zona centrale a Pescara

inquadramento

Codice immobile: 01001
Ubicazione: via Milli, Pescara
Tipologia di trattativa: trattativa immobiliare con permuta
Livello di analisi tecnica: elevata – progetto definitivo in corso di presentazione presso l’ufficio tecnico di competenza
Professionista di riferimento: Irebuilding srls

Descrizione

L’edificio è situato in posizione centrale della città di Pescara, alla via Giannina Milli, distante circa cinquecento metri dal nucleo storico della città; la zona si trova a breve distanza dalle attrezzature di interesse pubblico e generale di Pescara e risulta essere facilmente raggiungibile grazie alla presenza dei mezzi pubblici che servono la città ed alla consistente presenza di parcheggi.

L’edificio risale come epoca di costruzione intorno al 1970 ed è caratterizzato da un’architettura ordinaria, a disegno semplice, tipica degli edifici sorti intorno gli anni 70 nella città; è composto al piano terra da locali commerciali, al piano primo da locali residenziali ed al piano secondo da un lastrico solare.

La presenza del lastrico solare favorisce un intervento di sopraelevazione dell’edificio; il titolare del lastrico solare è il proprietario A che detiene quindi tutti i diritti sull’intervento in oggetto; il proprietario A intende avviare una trattativa immobiliare con permuta con un potenziale acquirente interessato all’intervento di sopraelevazione.

Stato conservativo

L’edificio appare in uno stato conservativo buono e non si riscontrano significativi cedimenti strutturali; tuttavia non mostra particolari valenze estetiche ed evidenzia un livello qualitativo nelle finiture esterne e negli intonaci utilizzati piuttosto scarso.

Caratteristiche costruttive

Il fabbricato è costituito da struttura portante in cemento armato e tamponature in laterizio forato, uniti mediante malta cementizia.

Il solaio è del tipo misto in laterocemento, costituito da travetti in cemento armato e pignatte in laterizio forato.

Secondo apposita indagine si risale ad una fondazione del tipo continua in cemento armato.

ZONA DEL PIANO REGOLATORE GENERALE:   Sottozona B3 – Completamento e recupero

Note:   La sottozona B3 comprende aree semicentrali e periferiche prevalentemente edificate, salvo singoli lotti di modeste dimensioni ancora inedificati, destinati sia al completamento della urbanizzazione e della edificazione che al recupero del patrimonio edilizio esistente.

In questa sottozona è consentito il mantenimento delle utilizzazioni e destinazioni d’uso attualmente esistenti e la loro modifica nell’ambito di una medesima categoria. Le destinazioni d’uso commerciali sono sempre possibili ai piani terreni.

E’ altresì consentita la realizzazione di autorimesse non pertinenziali interrate nei casi in cui sia stata realizzata la dotazione minima di parcheggi pertinenziali prevista dalle vigenti Leggi e si rispetti l’indice di permeabilità.

PRENDI VISIONE DELLA SCHEDA TECNICA DELL’IMMOBILE

2017-05-23T10:42:09+00:00 23 maggio 2017|